ZEROSBATTI

maria cristina 1
Maria Cristina Fiocchi

Maria Cristina Fiocchi

Mental Coaching, Meditazione, Resilienza e Risultati‌

Per ottenere il massimo nelle situazioni sfidanti

Mi chiamo Maria Cristina Fiocchi e dai primi anni 2000 mi dedico ad attività correlate alla gestione delle situazioni sfidanti a livello fisico, mentale e psicologico. 

Ho sempre avuto la passione per la corsa a piedi e per i cavalli senza aver mai praticato nessuna delle due in modo intensivo fino ai primi anni 2000. In quel periodo il mio interesse per la corsa diventa una vera e propria passione e poi un’ossessione; da qualche corsetta per restare in forma alzo l’asticella e arrivo alle maratone.

Attraverso lo sport, le sfide personali che ti propone, e lo sviluppo di capacità resilienti per affrontare le difficoltà come 20km di corsa a piedi, al freddo e sotto l’acqua battente ho iniziato ad avvicinarmi al coaching ed alla mindfulness per superare situazioni sempre più complesse, stressanti e sfidanti nell’attività sportiva e di riflesso nella vita quotidiana. 

Grazie al percorso intrapreso riesco a raggiungere obiettivi che mai avrei immaginato di poter raggiungere. Decido di sperimentare anche in campi diversi e prendo il brevetto per immergermi, arrivando fino a 35metri di profondità partendo dall’avere il terrore solo all’idea di fare il bagno in mare e sperimento il   trekking in alta quota pur soffrendo di vertigini. Una lesione al ginocchio sinistro mi porta a dover rivedere tutti i mei progetti e mi riavvicina ad una passione che coltivavo fin da piccola, l’equitazione. Anche qui partendo da qualche passeggiata in pochi anni arrivo al reining ed infine ad insegnare dapprima equitazione e poi equitazione sostenibile a chi sceglie di avvicinarsi al cavallo.

Nel 2008 decido di lasciare la mia carriera da dirigente in azienda per dedicarmi a tempo pieno al coaching, alla mindfulness, alle tecniche di gestione dello stress ed allo sviluppo personale in ambito sportivo, lavorativo e personale per aiutare le persone ad andare oltre il limite dei propri pensieri e trovare la propria dimensione ideale nella vita.

Oggi lavoro con tecniche classiche, con tecniche testate e sviluppate da me nel corso di questi anni e per chi desidera andare oltre i propri limiti anche con la mediazione del cavallo, un coach naturale e partner di lavoro in grado di aiutare a risolvere situazioni complesse in tempi rapidissimi.

Intraprendere un viaggio dentro a sé stessi è l’avventura più emozionante appagante e sfidante che si possa vivere, un luogo in cui si scalano vette prima considerate inaccessibili. 

ACCEDI alle convenzioni oppure diventa Socio ZEROSBATTI per usufruire degli sconti e delle promozioni riservate ai Soci.

Sport, Coaching, Meditazione, Gestione dello stress

A metà degli anni ’70 del secolo scorso la parola Coach e la parola Sport creano un team vincente che perdura da allora.

Timothy Gallwey, all’epoca un allenatore di Tennis osservando i ragazzi che allenava notò che offrendo loro delle domande su come migliorare anziché dei consigli o suggerimenti il giocatore migliorava. Se al contrario offriva loro consigli e suggerimenti le prestazioni peggioravano. Inoltre notò che un giocatore rilassato capace di crearsi un’immagine ed una sensazione del risultato migliorava le proprie prestazioni.

Da allora il coaching e le tecniche di visualizzazione e di meditazione sono entrate a far parte dell’allenamento quotidiano di chi pratica sport e non solo, si sono estese all’ambito aziendale ed all’ambito militare. Oggi Manager, piloti di formula uno, piloti delle frecce tricolore, apneisti e tutti gli sportivi ad elevata performance utilizzano queste tecniche per allenarsi e raggiungere i risultati desiderati.

La pratica dell’attività sportiva è una palestra per lo sviluppo della resilienza sia fisica che mentale.

La psicologia e la biologia moderna hanno confermato che gli esseri umani sono strutturati per essere resilienti e per affrontare le situazioni più complesse sia fisicamente che psicologicamente. Si tratta di allenare le nostre capacità resilienti al mondo contemporaneo che è una novità per le nostre caratteriste genetiche.

Nello sport si allenano sia la resilienza fisica: la capacità di superare ostacoli e raggiungere obiettivi sempre più stimolanti e la resilienza psicologica: la capacità di attraversare le difficoltà, i dubbi che la mente ci propone e raggiungere gli obiettivi cosiddetti “sfidanti”.

La pratica del ciclismo a qualunque livello venga praticato, porta chi lo pratica ad affrontare se stesso  ogni volta che si sale sulla bici, ogni volta che dobbiamo affrontare un percorso sfidante per la nostra preparazione, ogni volta che abbiamo qualcuno davanti che parte in volata esattamente in quell’istante in cui avevamo avuto l’intuizione di farlo noi ma poi un pensiero ci ha trattenuto dal farlo ed ogni volta in cui sappiamo di essere fisicamente allenati e pronti per raggiungere un risultato appagante e poi un flusso di pensieri inarrestabile ci frena, ci limita e ci porta ad una prestazione diversa da quella che avremmo voluto e che sarebbe stata facilmente alla nostra portata.

Grazie al Coaching, alle Tecniche di respiro consapevole e alle visualizzazioni si possono raggiungere i risultati che fino ad oggi ritenevamo non essere alla nostra portata.

Per chi vuole approfondire:

Allenamento mentale del ciclista

Rosberg: la meditazione ha salvato il mio titolo mondiale

Frecce tricolori: allenare I muscoli non basta

In apnea alla ricerca del proprio limite – Umberto Pellizari


Per ulteriori informazioni:
Maria Cristina Fiocchi


 +39 393826692
 mariacristina@lavitachevuoi.org
 www.lavitachevuoi.org